venerdì 25 marzo 2011

Voglio tornare al pane e al sale

Voglio tornare al pane e al sale

Alla farina, al mulino

Alla pala e all’acqua

Al ruscelllo

Voglio tornare alla sorgente

Ai miei occhi di bambino.


Voglio tornare al pane e al sale

Alla farina, al grano

Al campo e al mare

Ai miei giochi di bambino


Voglio tornare al pane e al sale

Alla farina, al forno

Al profumo del mattino

Al giorno in Calabria al mare

Delle vacanze di me bambino.



Voglio tornare al pane, al sale.

.

2 commenti:

girasole ha detto...

E' splendida questa poesia. Ha la semplicità e lintensità dell'emozione vera.

Ghost of the navigator ha detto...

Grazie per il commento. Lunsinghiero.