giovedì 2 dicembre 2010

Paulo Coelho

"Il guerriero della luce crede.
Poiché ha la certezza che il suo pensiero può modificare la vita, la sua vita comincia a mutare."
Paulo Coelho


Abbiamo bisogno di poter credere di avere un potere sulle nostre vite, di poter determinare le nostre condizioni. 
Ho imparato che le nostre convinzioni - e quindi il nostro pensiero - determina le nostre azioni e dunque i risultati che otteniamo, che sono la nostra condizione.

Non c'è un'azione che non sia conseguenza di un pensiero. 

Non c'è cosa più importante di ciò che riteniamo possibile o impossibile.

Se siamo convinti che qualcosa sia impossibile per noi, come possiamo generare l'azione, una qualunque azione, da poter portare quel qualcosa nel campo del possibile?

Le parole che adoperiamo esprimono i nostri pensieri, ne sono il vestito, influenzano il nostro stesso pensiero e i pensieri degli altri. 

Attraverso il dialogo interiore rafforziamo delle convinzioni o le confutiamo. Attraverso il dialogo con gli altri avviene lo stesso. E se questi altri sono i nostri figli, fratelli, o cari, l'affetto che li lega a noi potenzia la forza delle parole.

Resta vero che ciascuno compie le proprie scelte sotto la propria responsabilità, ma il potere delle parole è forte, e ciò è innegabile.

Usare bene le parole, capire l'effetto che hanno su pensieri ed emozioni. 

Per questo la poesia è vita.

E voi, con le vostre parole, come influenzate coloro che vi stanno accanto? Le avvicinate ai loro sogni? Oppure siete realisti e portate tutto giù, in basso, nella medietà?

Non è reale solo se lo vedi.

Rendi reale ciò in cui credi.




2 commenti:

Alex ha detto...

Ricordando a ognuno che siamo tutti McCandless. :)

http://www.airmp3.net/download/-hard_sun/mp3/dlXa_4ee3f_20

Ghost of the navigator ha detto...

Grazie Alex per il riferimento a "Into the Wild", bellissima anche la colonna sonora.